Pide srl


H2O, un’occasione per il lancio di nuovi prodotti 

 

Pide è una realtà unica nel settore energetico italiano impegnata nel coordinamento ingegneristico e nella gestione e distribuzione di energia rinnovabile. in occasione della sua partecipazione ad H2O abbiamo intervistato Davide Carminati, sales water&gas @Pide srl

 


Quali soluzioni tecnologiche e prodotti innovativi porterete ad H2O?

Ad H2O esporremo un nuovo e innovativo prodotto brevettato, che parteciperà anche al premio H2O Award, sviluppato in sinergia con il Politecnico di Milano.
“Green Valve System” (GVS), questo il suo nome, è un sistema di regolazione energeticamente autosufficiente in grado di regolare la pressione, proprio come una valvola di regolazione (control valve), ma allo stesso tempo è capace di monitorare portate e pressioni in tempo reale e, grazie ai dati acquisiti, di utilizzare avanzate logiche di controllo.
GVS permette infatti il recupero di parte dell’energia del fluido transitante grazie all’inserimento di un rotore all’interno di una valvola a sfera e all’accoppiamento con un generatore. L’energia del fluido, altrimenti dissipata nel salto di pressione, viene quindi in parte recuperata per alimentare l’attuatore della valvola e altri dispositivi ausiliari.

 

Quali sono i mercati e i target a cui vi riferite e quindi i soggetti che vi aspettate di incontrare durante i tre giorni?

Sicuramente ci aspettiamo di incontrare il settore acquedottistico nel campo della distribuzione, ma anche player Oil&Gas e del settore industriale. Green Valve System si rivolge a tutti questi mercati.

 

Su quali tematiche il mondo dell’acqua dovrà confrontarsi per un deciso salto di qualità?

Il tema del risparmio energetico e delle risorse è importante, ma questi due aspetti sono fortemente legati alla capacità di ottenere, sugli impianti idrici, un’elevata efficienza di controllo prestazionale dei processi fluidodinamici e un’efficienza nella gestione del dato.
Questi sono sicuramente due aspetti fondamentali su cui il mondo dell’acqua dovrà confrontarsi.

Ritenete che le istituzioni abbiano compreso pienamente il valore della filiera industriale dedicata al settore idrico; e vi siano quindi stanziate - grazie anche al Recovery Fund- le risorse necessarie per far evolvere il comparto?

Credo che siano stati mossi i primi passi, ma siamo ancora ad un livello poco più che sufficiente.